La Storia

In origine era una grande masseria, composta dalla casa padronale e da diverse strutture che nel tempo sono state adibite a svariati usi: case per i coloni prima; successivamente centri di vita sociale; fino ad essere utilizzate come pertinenze agricole quando, nel 1965, l’intera proprietà fu acquistata da Pellegrino D’Angelis, che con la moglie Carmela e i figli Carmine e Antonio, si dedicò anima e corpo alla coltivazione dei campi e all’allevamento di svariati animali

lavecchiatorre_storia1
TAM_20110730_0028

L'Evoluzione

Al centro dell’azienda si erge una torre colombaia, costruita all’inizio dello scorso secolo, alla cui sommità c’era un aeroplano dialetticamente chiamato “l’apparecchio”.
Questa insolita caratteristica, ha sempre animato il desiderio di voler creare un’attività dedita all’accoglienza e alla ristorazione, così nel 1999, Carmine e Antonio ormai adulti, con le loro mogli Nadia e Alberta, hanno dato vita alla “Vecchia Torre”, nata proprio dalla ristrutturazione di tutti questi antichi caseggiati.
L’impegno è stato notevole, ma ogni volta che gli ospiti assaporano il frutto di questi sacrifici, la reazione e l’emozione ripaga di tutto…

La Vecchia Torre....Oggi

Un luogo familiare dove sentirsi a casa anche in vacanza; il luogo ideale per fuggire dalla quotidianità; un tesoro in mezzo alla campagna, dove accoglienza cordiale, tradizioni autentiche e moderni confort sanno regalare momenti di puro piacere.
La Famiglia D’Angelis, insieme al suo staff, svolge con passione il suo lavoro, fornendo agli ospiti la massima cura per rendere il soggiorno gradevole e magico.

lavecchiatorre06